Premi "invio" per passare al contenuto

Cancellazione del debito ed eurobonds….non c’è più Tabù

Molto interessante il dibattito concreto -economico o di politica europea- suscitato dalle riflessioni fatte dal Presidente dell’ Europarlamento Sassoli sul debito Covid, l’uso del Mes e la creazione di un “Tesoro” dell’ Unione Europea….

 

 

Segnalerei tra i primi una riflessione interessante di Francesco Giavazzi e Guido Tabellini  per la emissione di bond a 50-100 anni o addirittura perpetui garantiti dalla Bce ,su LaVoce.info

 

 

 

La nostra proposta prevede l’emissione di bond a scadenza di 50 o 100 anni o addirittura di obbligazioni perpetue (conosciute anche come Consols o titoli di debito pubblico consolidato, cioè titoli a cedola fissa senza scadenza). La Bce dovrebbe essere pronta ad acquistarli per stabilizzarne il tasso di interesse, evitando quindi di alimentare preoccupazioni sulla sostenibilità del debito. Esistono chiare ragioni economiche per una scelta di questo tipo

 

 

Su Avvenire l’ economista del Festival di Firenze sull’ Economia Civile, Prof. Leonardo Becchetti,  spiega che parlare di cancellazione del debito in Unione Europea, non è più un tabù…..un tema che aveva già affrontato, in anticipo sugli altri il 15 ottobre scorso parlando di debito e  Next Generation Eu

La cancellazione del debito UE non è più un tabù

 

Commenta per primo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *