Press "Enter" to skip to content

PNRR il diritto della società civile di essere coinvolta

Ai sensi dell’articolo 18, paragrafo 4, lettera q), del regolamento relativo al dispositivo per la ripresa e la resilienza i piani nazionali per la ripresa e la resilienza dovrebbero contenere “una sintesi del processo di consultazione, condotto conformemente al quadro giuridico nazionale, delle autorità locali e regionali, delle parti sociali, delle organizzazioni della società civile, delle organizzazioni giovanili e di altri portatori di interessi e il modo in cui il piano per la ripresa e la resilienza tiene conto dei contributi dei portatori di interessi”. Il Parlamento con la risoluzione adottata ieri, giovedì 20 maggio,  invita la Commissione a sollecitare gli Stati membri a consultare tutte le parti interessate a livello nazionale e ad assicurare il coinvolgimento della società civile e delle autorità locali e regionali nell’attuazione dei piani e, in particolare, nel loro monitoraggio, nonché ad assicurare che abbiano luogo le consultazioni in caso di eventuali modifiche o nuovi piani in futuro. Il Parlamento altresì, ai sensi dell’articolo 26 del regolamento relativo al dispositivo per la ripresa, ricorda alla Commissione, l’importanza del dialogo sulla ripresa e la resilienza al fine di assicurare una  maggiore trasparenza e responsabilità.

https://www.europarl.europa.eu/doceo/document/TA-9-2021-0257_IT.pdf

 

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mission News Theme by Compete Themes.